I vampiri energetici chi sono relamente

di Anna Fraddosio Commenta

Ognuno di noi è fatto non solo di un corpo, che altro non è che un mezzo che ci permettere di stare su questo piano materiale,ma siamo fatti di energia, anzi, per la precisione noi siamo energia. Questa energia può essere influenzata da una moltitudine di fattori, interni ma e sopratutto esterni.
Tutto intorno a noi è energia, gli animali, le piante, e se pensiamo quindi a noi come a delle altre forme di energia potrete capire quanto noi possiamo essere “manipolati” da esse.


Tempo fa abbiamo trattato l’argomento delle forme pensiero, ogni nostro pensiero, ogni nostro sentimento radicato prende forma e “vita” causando a noi e alle persone vicine emozioni e pensieri a volte contrastanti. L’energia più potenti e influenzabili sono l’odio e la rabbia questi sentimenti sono talmente potenti e devastanti per la nostra energia che molte volte ci devasta.

Esistono persone, quindi energie, che sono, a volte inconsapevolmente, delle spugne di energie, esse infatti tendono ad assorbire l’energia degli altri lasciandoli prosciugate della forza vitale, essi vengono chiamati vampiri energetici.

Ora nel web gira un articolo che parla di questi vampiri energetici, esseri maligni che assorbiscono la nostra energia vitale, che ci “vomitano” addosso i loro problemi, la loro rabbia e i loro malesseri influenzando così il nostro spazio di energia, lasciandoci arrabbiati, frustati e depressi proprio come loro. Queste persone, sempre secondo questo articolo sono esseri subdoli, che mentono su quello che sono e ci riempono di false parole, falsi complimenti, che hanno in se solo rabbia e odio verso tutti, che ci sminuiscono per poter vantarsi loro.

Questo pensiero è del tutto sbagliato, i vampiri energetici non sono gli esseri sopra descritti; innanzitutto per capire bene chi sono e cosa fanno dobbiamo fare una distinzione tra le persone che hanno l’anima sporca e impura e che potrebbero influenzare i nostri sentimenti, e i vampiri energetici che sono vittima tanto quanto noi perché agiscono involontariamente.
Nel prossimo articolo cercheremo di trattare questo argomento in modo più approfondito così da sfatare ogni mito o false dicerie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>