I tratti delle persone empatiche

di Anna Fraddosio Commenta

Nello scorso articolo abbiamo iniziato a parlare dell’empatia, quel “dono” che non molti hanno, di sentire e immedesimarsi nelle situazioni degli altri, di essere particolarmente inclini alla comprensione e alla compassione. Molti delle persone che sono empatiche non sanno di esserlo e oggi inizieremo a vedere i tratti degli empatici.


1) Le persone empatiche tendo a prevedere ciò che la persona dirà o farà, non esattamente come una premonizione ma più come una sensazione, come un conoscere a fondo i comportamenti della persona che ci sta di fronte.

2) Le persone empatiche tendono ad innervosirsi molto quando sono in mezzo a molta gente, questo perché anche inconsapevolmente vengono colpite dalle emozioni contrastanti della gente intorno. Cosi la persona empatica si sente nervoso, a disagio, a momenti felice e disorientato o impaziente di qualcosa senza che ce ne sia un reale motivo.

3) Una caratteristica spiccata degli empatici e il sentire le emozioni degli altri come fossero le proprie. Purtroppo a volte le emozioni più potenti sono la rabbia e il dolore ed è per questo che le persone empatiche tendo sempre a prendere tutto il peggio. Noi, come popolo, non siamo in grado di provare un amore tale da essere più forte di questi due sentimenti di conseguenza gli empatici tendo a sentirsi sempre tristi e insoddisfatti anche se la loro vita va per il meglio.

4) Alle persone empatiche capiterà spesso che guardando una scena di violenza, di crudeltà, una tragedia in tv, si sentirà sofferente, incapace e frustato per il non poter far nulla. Questo per le persone empatiche è la cosa peggiore, si troverà a piangere, a soffrire, ad emozionarsi, per delle persone che nemmeno conosce.

5) Le persone empatiche tendono a capire o ad avere un presentimento sulle persone che non sono oneste e sincere con loro anche se cercheranno di convincersi che non sia così. La miglior cosa sarebbe ascoltare la propria “coscienza”.

6) Le persone empatiche potranno avere problemi digestivi o alla schiena, questo perchè il chakra del plesso solare è il chakra che raccoglie le emozioni. Quando l’emozione li colpirà che sia positiva o negativa sentiranno la sensazione di pugno nello stomaco, come se lo stomaco si contraesse e raccogliesse quell’emozione. Questo vale per le emozioni felici e per quelli infelici. E’ bene, se riuscite a capire che non è una vostra emozione ed è negativa, fare una messa a terra, cioè rilasciare l’energia nella terra, questo perché a lungo andare si potranno avere problemi di ulcere o mal di schiena atroci.

7) Le persone empatiche sono spinte ad aiutare gli altri, a difendere i più deboli. La sofferenza altrui, colpendoli da vicino diventerà un problema da risolvere. In questi casi si potrebbe parlare di compassione.

8)Alle persone empatiche capiterà che molte persone, anche sconosciuti sentiranno il bisogno di scaricare e sfogare i propri problemi su di loro, proprio perché sentono che essi li possono comprendere.

9)La persona empatica si sentirà delle volte svuotata di ogni energia. Queste persone sono facili prede dei vampiri energetici.

10)La persona empatica tenderà a voler guarire gli altri. Essi solitamente hanno il dono di guarire con la pranoterapia o sono portarti a guarire gli altri energeticamente, questo porterà però danno a loro che assorbiranno le malattie delle persone curate. E’ bene che egli faccia attenzione .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>