Proteggersi dall’attacco dei vampiri energetici, II PARTE

di Anna Fraddosio Commenta

Nella prima parte di questo articolo abbiamo iniziato a vedere i modi efficaci per proteggerci dai vampiri energetici. Abbiamo compreso che la prima cosa necessaria da fare è conoscere come siamo fatti e cioè perché e in quale modo i vampiri energetici possono attaccarci e assorbire le nostre energie.

E’ ormai risaputo che siamo fatti di energia, che i pensieri che crea la nostra mente si trasformano in altra energia, deduciamo quindi che la nostra mente può proteggerci da questi attacchi vampireschi, pensando intensamente, e quindi formando uno scudo protettivo che proteggere la nostra aura, il nostro corpo astrale e di conseguenza il nostro corpo fisico. Questo è il primo strumento di cui disponiamo per poter contrattaccare.

Esistono però cose più semplici, strumenti e preghiere da dire per creare delle forme pensiero che possono proteggerci, ed adesso le vedremo. Si possono usare dei mantra, delle preghiere o delle affermazioni, che ripetendole, e con la forza della nostra volontà, quindi dell’energia che noi ci mettiamo, possono schermire la nostra anima.

Esistono poi dei simboli di protezione caricati a dovere che sono altrettanto efficaci e che possiamo portare sempre con noi sottoforma di collane, bracciali, amuleti, come ad esempio pentacoli, croci, tutti i simboli sacri che però come vi ho detto dovranno sempre essere caricati della vostra energia per lo scopo.

In aiuto ci vengono anche i cristalli e le pietre che anch’essi se caricati a dovere possono schermare gli attacchi dei vampiri energetici consapevoli o inconsapevoli che siano. Tra le pietre più potenti esiste l’ossidiana, l’ametista, onice, per lo più tutte le pietre di colore scuro o nere.

Ovviamente esistono anche incantesimi o rituali che potremmo fare per poterci proteggerci, ma porterebbero via tempo e non avrebbero una lunga durata nel tempo come invece lo avrebbe un simbolo ben caricato o una pietra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>