Come comunicare e sentire gli spiriti della terra

di Anna Fraddosio Commenta

Oggi vedremo come poter sentire il contatto con la terra, come provare l’esperienza meravigliosa dello scambio di energie tra voi e Madre Terra. La pratica che vedremo, non e’ invocazione agli spiriti elementali della terra, ma più una meditazione che ci porta a sentirci un tutt’uno con lei, a condividere con essa delle emozioni, che potranno, pero’ essere sia positive che negative.

Incominciate a scegliere il luogo adatto per rilassarvi. Dovrà essere un luogo che vi rilassa, e che vi metta, già in principio, in contatto con la terra. Se vi aiutata a rilassarvi, potete accendere un incenso, o una candela, o mettere una musica rilassante. L’importante e’ che vi sentiate a vostro agio.

Una volta scelto il posto e l’atmosfera, dovrete mettervi in posizione supina, tenendo le braccia stese lungo i fianchi, i palmi delle mani rivolti verso l’alto, e cosa più importante, non a contatto con il corpo. Le gambe dovranno essere leggermente divaricate, ma del tutto rilassate. La testa dritta e gli occhi dolcemente chiusi.

Ora svuotate la mente e rilassatevi, respirate dolcemente con la bocca aperta, senza fare pause. Sentitevi il corpo che ad ogni respiro si fa più pesante e sprofonda nella terra.

Visualizzate nel primo chakra, che si trova all’altezza del perineo, una luce rossa. La luce rossa da prima rotonda, si trasforma in un canale che vi mette in comunicazione diretta con la terra. Adesso, grazie a questo canale siete in contatto con madre terra, potete sentire le sue emozioni, e a vostra volta potete donare o rilasciare i vostri dubbi o sentimenti.

Attraverso questo canale liberatevi delle vostre paure, della vostra rabbia, delle vostre preoccupazioni, dei problemi, dei sensi di colpa e di tutto ciò che vi fa star male. Qualunque cosa essa sia rilasciatela nella terra. La terra nel frattempo ascolterà le vostre paure, e vi consolerà donandovi amore a abbracciandovi nel suo abbraccio confortante. Sentitevi protette, come se foste ancora nel grembo materno, lontano dal mondo, dalle cattiverie, protetti e al sicuro.

Una volta che avete scaricato tutto e vi sentite finalmente leggeri e sereni ringraziate la terra, e donatela un offerta. Siate sempre grati di quello che la terra ha fatto per voi, e rispettatela come si merita.

Fonte: Meditazione, riscoprire la gioia di Paola Bertoldi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>