Che cos’è l’essere umano e come si esercita la volontà

di Anna Fraddosio Commenta

Che cos’è l’essere umano? E’ materia o essenza? Ed il pensiero, la volontà come agiscono su questo piano astrale e su gli altri?
Dal lato magico- spiritista potremmo rispondere che tutto è energia, ed anche la materia viene comunque plasmata dall’energia ma questa risposta non potrebbe stare bene ai più scettici o a chi ha bisogno di prove scientifiche.


Oggi grazie ad un trattato tratto dal “Il libro Infernale” riusciremo almeno almeno in parte a rispondere a queste difficili domande in modo scientifico.

Su questa terra tutto è prodotto da una sostanza eterea, la quale è base comune di fenomeni che noi chiamiamo elettricità, calore, luce, fluido, magnetismo ecc. La trasformazione di questa sostanza costituisce ciò che noi comunemente chiamiamo materia. Ogni mente è dotata di volontà e questa volontà creandosi e intensificandosi, secondo la struttura celebrale, crea a sua volta una moltitudine di forme pensiero.

“La volontà si esercita per mezzo degli organi chiamati cinque sensi, i quali altri non sono se non la facoltà di conoscere. Tutte le cose che cadono sotto il dominio del senso unico, la volontà di conoscere, si riducono ad alcuni corpo elementari pullulanti nell’aria e nella luce o nei principi dell’aria e della luce. Il suono è una modificazione dell’aria; tutti i colori sono modificazioni della luce; il profumo è una combinazione dell’aria e della luce; a dunque le quattro espressioni della materia, suono, colore, odore e forma hanno la medesima origine.
…E’ già noto nell’alta magia che il suono, il colore, il profumo, la forma si perdono e si riuniscono nella luce astrale, della quale fanno parte.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>